“RED” per la gestione del rischio valanghe

Engineering è capofila del progetto di ricerca finanziato dalla Regione Valle d’Aosta che ha come obiettivo la realizzazione di un cruscotto operativo di gestione del rischio connesso ai fenomeni di valanghe e crolli in roccia.

RED (Risk Evaluation Dashboard) intende fornire, tramite appositi algoritmi, le informazioni necessarie agli Enti gestori del territorio per effettuare valutazioni speditive e ponderate sul tipo di intervento di mitigazione da adottare in fase di emergenza e non.

RED sviluppa tre progetti afferenti a due distinte unità operative: la prima si occupa, attraverso uno studio approfondito, della modellazione, del monitoraggio e della gestione dei big data relativi ai fenomeni di dissesto, mentre, la seconda ha come obiettivo la realizzazione di un software in grado di restituire uno scenario di rischio completo, affidabile e di facile utilizzo.

Questo strumento permetterà quindi di supportare la gestione del rischio, consentendo di definire percorsi guidati di navigazione tra dati elaborati. RED vuole infatti essere la risposta all’esigenza di avere un prodotto integrato di acquisizione ed elaborazione di dati territoriali ed ambientali.

All’interno del sistema saranno sia implementati i database esistenti, sia acquisite nuove tipologie di dato ricavate anche tramite lo sviluppo di sensoristica geofisica a basso costo e l’esecuzione di rilievi LiDAR da elicottero.

La Dashboard, così concepita, è rivolta alle Pubbliche Amministrazioni quale strumento di valutazione per le scelte di pianificazione e gestione del territorio e ai professionisti quale tool per la realizzazione e integrazione di approfonditi studi di settore che facilitino la progettazione di interventi di mitigazione del rischio.

Oltre alla capofila Engineering al progetto partecipano altri quattro partner.

Il Progetto è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) - Programma investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/2020.