FAR-EDGE: soluzioni virtualizzate di automazione industriale

Engineering è il coordinatore del progetto FAR-EDGE: Factory Automation Edge Computing Operating System Reference Implementation.

FAR-EDGE rappresenta uno sforzo congiunto di leader globali nelle tecnologie di produzione, automazione industriale e Future Internet volto a promuovere e facilitare l'adozione di soluzioni virtualizzate di automazione industriale da parte dei produttori in Europa e nel resto del mondo.

Per raggiungere questo obiettivo, il progetto realizzerà e fornirà una piattaforma innovativa di automazione industriale (sistema operativo) basata sulle tecnologie dell'internet del futuro.  Nello specifico, FAR-EDGE è volto a introdurre, implementare e validare una piattaforma aperta per l'automazione industriale basata su un'architettura edge computing che sfrutta le tecnologie IoT/CPS e Blockchain.  Il progetto utilizzerà la piattaforma come base per la definizione di un ecosistema di nuove soluzioni decentralizzate di automazione per le industrie del futuro (Factories of the Future - FoF).

FAR-EDGE fornirà un'implementazione di riferimento dei concetti architettonici introdotti nell'ambito di soluzioni basate sugli standard emergenti nell'automazione industriale, in particolare RAMI 4.0 e l'architettura di riferimento dell'Industrial Internet Consortium.  In questo modo, la piattaforma del progetto e l'ecosistema associato ridurranno le barriere per i produttori (incluse le PMI) nei confronti dell'adozione dei principi dell'Industria 4.0, come mezzo per aumentare l'automazione, semplificare i processi produttivi e facilitare nuovi modelli e trend di produzione (soprattutto, personalizzazione di massa e reshoring).

La progettazione e lo sviluppo della piattaforma FAR-EDGE prenderà in considerazione diversi aspetti della tecnologia CPS nel campo della produzione allo scopo di assicurare che le soluzioni ibride e/o decentralizzate siano in grado di fornire risultati migliori rispetto alle soluzioni esistenti in termini di qualità, velocità e costo della produzione, mitigando così i timori dei produttori nei confronti dell'adozione di nuove tecnologie.

Il processo di validazione di FAR-EDGE si svolgerà in stabilimenti reali (VOLVO, WHIRLPOOL) nell'ambito di scenari orientati all'utente (business case) per personalizzazione di massa e reshoring, con l'obiettivo di misurare e valutare i miglioramenti significativi in relazione ad affidabilità, aumento della produttività, qualità e riduzione dei costi/sforzi di adattamento.  Inoltre, sarà valutata un'ampia gamma di scenari di migrazione nell'ambito di un banco di prova CPS.

FAR-EDGE definirà un ecosistema unico di soluzioni di automazione industriale per l'Internet del Futuro (FI), che riunirà le community FI e FoF (ad esempio, EFFRA, Industrie 4.0, AIOTI, ARTEMIS JU) e assicurerà la sostenibilità dei suoi risultati.

www.faredge.eu