iCuore Regione Toscana

Istituzioni, professionisti, volontariato e tecnologia, insieme per la cardioprotezione.

Comuni cittadini appositamente formati e una diffusa presenza di defibrillatori automatici possono aumentare sensibilmente la possibilità di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco. Da questa evidenza è nata e sta evolvendo la piattaforma iCuore della Regione Toscana, lo strumento tecnologico di supporto all’attività di formazione e d’intervento. 

Nei Paesi occidentali si registrano casi di arresto cardiaco con una frequenza di 1 su 1.000 abitanti all'anno. Un evento improvviso il cui esito fatale può essere oggi ridotto grazie al rapido intervento di professionisti e volontari muniti di appositi dispositivi tecnologici.

La Regione Toscana è impegnate in molte iniziative su questo fronte, mirate alla diffusione dei defibrillatori semiautomatici (DAE), alla formazione BLSD (Basic Life Support and Defibrillation, ovvero il primo soccorso con l'impiego dei DAE) e all’integrazione con il servizio del 118.

Proprio le centrali operative 118 Toscana sono promotrici del sistema organizzativo, formativo e tecnologico integrato denominato iCuore, che realizza l'efficace sinergia tra le istituzioni locali, i professionisti sanitari, le associazioni di volontariato e i soggetti formatori BLSD.

Il sistema iCuore è supportato da una piattaforma tecnologica appositamente realizzata da Engineering, che vede anche la disponibilità di un’apposita app per l’accesso in mobilità delle diverse funzionalità. La piattaforma integrata permette di gestire il processo di accreditamento dei provider formatori, l’anagrafe di tutti gli esecutori e degli istruttori BLSD, dei corsi formativi, ossia di gestire tutti gli aspetti organizzativi e amministrativi della formazione.

Dal lato della gestione dei dispositivi DAE, il sistema permette di censire, georeferenziare e monitorare i presenti sul territorio regionale, così da verificarne l’effettiva presenza e funzionamento e fornire i dati al sistema del 118 per il coinvolgimento (allertamento) degli operatori laici in prossimità della richiesta d’intervento.

Il progetto iCuore rappresenta una delle migliori esperienze nazionali in tema di cardioprotezione, nella quale si fondono formazione, sensibilizzazione, organizzazione e tecnologia a tutela della salute. 

www.icuore.it
Start-up Meeting (San Rossore, 12/07/18)